info@lakeapp.com
sales@lakeapp.com
Phone English: +39 373 7708154
LakeApp | Hruska Botanic Garden
In Gardone Riviera, in the beautiful setting of Lake Garda, is this amazing garden, which can be regarded as a real ecological complex, unequalled by any other parks or botanical gardens.
Hruska Botanic Garden, Lake Garda, LakeApp, Lago di Garda, mobile application
15513
portfolio_page-template-default,single,single-portfolio_page,postid-15513,mltlngg-en_GB,ajax_updown_fade,page_not_loaded,,side_area_uncovered_from_content,vss_responsive_adv,qode-theme-ver-9.1.2,wpb-js-composer js-comp-ver-4.12,vc_responsive

Hruska Botanic Garden

  • Hruska Botanical Garden - LakeApp
  • Hruska Botanical Garden - LakeApp
  • Hruska Botanical Garden - LakeApp

LakeApp

Hruska Botanic Garden

ENGLISH

Post in English

In Gardone Riviera, in the beautiful setting of Lake Garda, is this amazing garden, which can be regarded as a real ecological complex, unequalled by any other parks or botanical gardens. Indeed, within the approximately 10,000 square meters, you can find botanical species from every part of the world, from the Himalaya Alps, Mato Grosso and New Zealand, from Japan, Australia, Canada and Africa.

An exceptional collection is made even more extraordinary by the fact that each species are immersed in their natural environment, which has been carefully recreated despite the many difficulties. The desire to achieve naturalness and the love for landscapes and nature are the unifying force of a garden in which different environments mix, including streams, waterfalls, ponds with koi carps, trout and the reflected image of dragonflies moving above the surface, dolomitic stone hills, cactuses and ivy-covered towers. This amazing variety harmoniously blends with the manmade items created in the garden.

Contemporary sculptures and surprising scenic effects enrich it and offer visitors the opportunity to experience an unusual tour through a world that combines international aspects of nature and art. We have sculptures by artists such as Keith Haring, Roy Lichtenstein, Mimmo Paladino, Erwin Novak, Susanne Schmoegner, Rudolgh Hirt, standing pleasantly alongside Indian and Moroccan sculptures. André Heller, an Austrian artist and poet, has been attending to this paradise since 1989. His predecessor was Dr. Arthuro Hruska, physician and dentist of the tsars, the Savoia family and other important historical personalities: he purchased the land around 1901, where his garden was created between 1912 and 1914.

Opening Times:
From March to October every day from 9:00 am to 7:00 pm.
Tickets:
Adults: €10,00. Children 5-11 years: €5,00. Children 0-4 years: Free. Groups: €9,00.

ITALIANO

Post in Italian

Intorno al 1901 Arturo Hruska, di origine cecoslovacca, laureatosi a Monaco nel 1906, medico dentista degli Zar, della Famiglia Reale Italiana, dei Papi Pio XII e Giovanni XXIII, di re Alberto del Belgio, naturalista, botanico, si trasferisce dall’Austria a Gardone Riviera.

E’ subito la bellezza e la luminosità del lago a colpire il medico tanto da fargli acquistare un terreno, inizialmente terrazzato a vigneto, con un’estensione di circa 15.000 metri sul declivio del Monte Lavino.

Ed è qui che Hurska comincia a progettare il suo giardino botanico. Il paesaggio del Lago di Garda con la sua vegetazione tipicamente mediterranea, la luminosità e lo splendido blu-pavone delle sue acque è annoverato tra i più belli dell’Europa centrale.

La città-giardino Gardone Riviera deve la sua fama soprattutto ai giardini realizzati all’inizio del ventesimo secolo, nel periodo di massimo splendore della località turistica, a questi appartiene anche il Giardino del medico-dentista A. Hruska, che sorse tra il 1912 e il 1914, questo fu il predecessore del Giardino Botanico Fondazione André Heller, a cui appartiene dal 1989, che ospita al momento circa 3000 specie di piante.

Il paesaggio del Lago di Garda con la sua vegetazione tipicamente mediterranea, la luminosità e lo splendido blu-pavone delle sue acque è annoverato tra i più belli dell’Europa centrale.

La città giardino Gardone Riviera si estende ai piedi delle Prealpi Bresciane che separano le Alpi meridionali dalla Pianura Padana. Con un’aperta visuale sul golfo di Salò e l’ampio, dolce paesaggio morenico della parte meridionale del lago, le località Gardone sotto e Gardone sopra conciliano un paesaggio ancora naturalmente montuoso, coperto di boschi, e un paesaggio mediterraneo litoraneo dominato da cipressi, palme e magnolie sempreverdi.

Un “campionario di regioni del mondo”, così definisce Andrè Heller il suo Giardino. Nel corso degli anni, aiutato da un clima che Heller definisce “aria della fortuna” è riuscito a trasformarlo in un giardino paradisiaco in cui sono ospitate piante provenienti da tutto il mondo, Andrè Heller ha aperto le porte del suo Giardino: la ricetta della fortuna non in veste di luogo segreto e riservato a pochi, ma un invito a tutti quelli che ne vogliono godere, e che sono pronti a trattare con cura e attenzione il regno della sensibilità.

Quest’incredibile varietà si sposa armonicamente con le strutture artificiali create nel giardino ed è arricchita da sculture contemporanee e da effetti scenografici sorprendenti, una piacevole sorpresa quindi per il visitatore che può godere dell’opportunità di compiere un viaggio inconsueto in un mondo che coniuga natura ed arte, ambedue di qualità internazionale, tra le sculture di artisti come Keith Haring, Roy Lichtenstein, Erwin Novak, Susanne Schmoegner, Rudolgh Hirt.

I diversi gruppi di piante sono collegati tra loro da un’intrecciarsi di vie corredate da angoli di sosta. Al centro l’impianto ricrea una vera vallata alpina con pini, alberi nordici, balze, gole, crepacci, dove sgorga e cade l’acqua di tre cascate e sullo sfondo rosseggiano le guglie delle Dolimiti; piccolo paesaggio roccioso alto circa 13 metri, simulazione in dimensione bonsai del paesaggio dolomitico che rese famoso il giardino già al tempo di Hruska.

Tutt’intorno sono raggruppati stagni ricoperti da ninfee (Nymphaea spp.) e fior di loto, abitati dalle gigantesche carpe Koi, e poi trote e riflessi del volo di farfalle e libellule, ruscelli, e ancora giochi acquatici Zen che invitano alla meditazione, cascate che sgorgano dalle rocce o zampilli d’acqua da teste di bronzo, il gorgoglio ed il mormorio dell’acqua fanno dimenticare il caldo cocente ed il rumore del mondo esterno, portano il fresco e la tranquillità, per l’asciutto clima mediterraneo, l’acqua dolce è un bene particolarmente prezioso. L’acqua dona al giardino un’atmosfera particolare, crea paesaggi viventi sempre nuovi ed animati, rinfresca e incanta con misteriosi riflessi e suoni.

Un giardino in cui si mescolano ambienti diversi, ma dove l’obiettivo della naturalezza e dell’amore paesaggistico e naturalistico diventa l’elemento unificante. Questo è un giardino che per la sua ricchezza non si lascia riassumere in una visita e che si presenta sotto una veste nuova ogni anno ed in ogni stagione.

Lake

Lake Garda

Address

Via Roma, Gardone Riviera BS

Nearest city

Gardone Riviera

Date

February 13, 2016

Category
Lake Garda, Parks & Villas, Walks
No Comments

Post A Comment